Si tratta del quarto di 5 bandi che nei prossimi mesi stanzieranno 2.8 milioni di euro per attività di R&I sulle piattaforme sperimentali Next Generation Internet