La Foundation for Rare Diseases e AMMi sostengono la ricerca sul gene MTFMT e la sindrome di Leigh in ogni disciplina biomedica